venerdì 21 dicembre 2018

E' morto Donald Moffat, per John Carpenter è stato il comandante Garry in La Cosa


E' morto la scorsa notte, all'età di 86 anni, l'attore inglese Donald Moffat, celebre attore teatrale noto anche nel cinema di genere per aver interpretato nel cult horror fantascientifico di John Carpenter - La Cosa il comandante M.T. Garry.
La causa del decesso è stata, secondo quanto riportato dalla stampa americana, una complicanza dovuta ad un ictus. 

Moffat nella sua lunghissima carriera non solo cinematografica, ma anche televisiva e teatrale: nel 1967 infatti, fu candidato due volte al Tony for Best Actor per le sue interpretazioni ne L'Anitra Selvatica e Ciascuno A Suo Modo di Pirandello

martedì 18 dicembre 2018

Essi Vivono: disponibile un libro che celebra i 30 anni del film di John Carpenter




E' disponibile attraverso la casa editrice Rough Trade Books il volume They Live: A Visual And Cultural Awekening, che celebra i 30 anni dell'omonima pellicola girata da John Carpenter nel 1988.

Il libro, che gode anche di una prefazione scritta dallo stesso John Carpenter, riunisce saggi di vari autori sul film e sulla propaganda politica moderna, arricchiti da disegni di personaggi famosi come Shephard Fairey, Slavoj Zizek, Guerrilla Girls, Barbara Kruger, John Grant e Roger Luckhurst. All'interno inoltre sarà presente del materiale di archivio fornito dalla Universal, il racconto originale e integrale di Ray Nelson che ispirò il lavoro di Carpenter e immagini rare tratte da riviste e personaggi politici.

In collaborazione con Mondo e Death Waltz Recordings, verrà anche pubblicata una versione del volume in sole 750 copie, che verrà distribuita durante le proiezioni speciale del film il prossimo 16 gennaio a Londra, Los Angeles, New York, Austin e in Texas. Questa edizione in tiratura limitata sarà racchiusa in un cofanetto con una banconota numerata e firmata, oltre che ad una serie.

E' possibile ordinare They Live: A Visual And Cultural Awekening direttamente sul sito della Rough Trade al prezzo di 24,99 dollari escluse le spedizioni.





domenica 9 dicembre 2018

Grosso Guaio e Fog: ottime notizie per quanto riguarda le nuove uscite in home video per il mercato italiano



Come vi avevo accennato stiamo monitorando la situazione sui film di John Carpenter che saranno distribuiti prossimamente, e abbiamo importanti dettagli da comunicare.

Innanzitutto parliamo di Grosso Guaio a Chinatown, che esce la settimana prossima in un’edizione limitata targata Midnight Factory: è ufficiale che il blu-ray di questa nuova versione avrà l’audio italiano integrale.
Questa conferma è molto importante perché il precedente blu-ray italiano della 20th Century Fox aveva un fastidiosissimo problema inerente alla traccia italiana, ovvero la mancanza di alcune battute del film!
Il difetto è poco noto perché come sapete quel blu-ray è ormai fuori catalogo da anni, non tutti hanno avuto modo di visionarlo, comunque se lo possedete e fate un confronto con la traccia audio inglese (o con un vecchio dvd italiano) basta visionare queste scene:
- Prima dello scontro tra le gang cinesi, quando Jack Burton chiede informazioni alla signora affacciata alla finestra, si dovrebbe sentire "No, non può dircelo”, ma la battuta è sparita.
- Quando Lo Pan si avvicina a Miao Ying addormentata e sospesa a mezz’aria dovrebbe dire "Non posso toccarti", ma nella traccia si sente solo "…posso toccarti", cambiando peraltro il senso della scena.
- Quando le tre Bufere entrano nella Tigre Bianca, al posto dell’italiano “Ci siamo!” detto dal doppiatore di Eddie, si sente l’originale "Wow!" dell’attore; altre urla rimaste in originale si sentono quando Wang e Eddie si tuffano nella fogna.

Ho contattato personalmente la Midnight Factory in merito alla questione e fortunatamente hanno fugato ogni preoccupazione:  «L'audio è stato completamente rimasterizzato dal nostro Responsabile Materiali e i dialoghi mancanti sono stati reintegrati. » 
Per quanto riguarda il video – nonostante la vociferata esistenza di una versione 4K, al momento però indisponibile in nessun formato fisico – il distributore ha precisato quanto segue:  «Il Master video è quello più recente, il migliore disponibile, e di ottima qualità. Per quanto riguarda l'Italia, ti possiamo assicurare che è la migliore edizione disponibile.» 

--------------------------------------

Un’altra conferma, anche se più vaga, è arrivata in merito al blu-ray di The Fog che uscirà a Gennaio. Un utente su facebook ha ottenuto questa risposta dalla pagina ufficiale Eagle Pictures «Per The Fog il master é nuovo e di migliore qualità. Per 1997 - Fuga da New York ancora siamo in fase di definizione e non riusciamo a darti una risposta precisa.»

Quel “nuovo” potrebbe riferirsi proprio al master da scansione 4K che StudioCanal ha realizzato quest’anno, che ci consentirebbe di avere la migliore versione del film. La seconda parte della risposta, riguardante una negoziazione in corso, confermerebbe questa possibilità e ci farebbe ben sperare anche per il cult su Snake Plissken.

Articolo a cura di Riccardo De Franco

venerdì 7 dicembre 2018

Il Signore Del Male: disponibile dal 18 febbraio la Collector's Edition in 4K


Cosi com'è stato per i già disponibili Fuga Da New York, Essi Vivono e The Fog, anche Il Signore Del Male sarà disponibile il Collector's Edition con nuovo luccicante master in 4K a partire dal prossimo 18 febbraio, attraverso StudioCanal.
Il cofanetto è speculare agli altri: 4 dischi, poster, book e card da collezione. E' possibile pre-ordinare il prodotto (che cosi come per gli altri, è dedicato al pubblico anglo-americano) presso lo store inglese di Amazon

martedì 4 dicembre 2018

John Carpenter conferma Lost Themes III e il futuro score del seguito del recente Halloween


Il sito consequenceofsound.net ha pubblicato uno stralcio di una nuova intervista a John Carpenter che verrà rilasciata ufficialmente a fine mese.
In questa anticipazione, il regista newyorkese ha affermato che dal punto di vista musicale il 2019 sarà un anno ancora molto impegnativo. Infatti è previsto un terzo capitolo della saga sonora Lost Themes: «al momento la band non sta lavorando in maniera intensa su niente, ma abbiamo già qualche idea messa su. Ma presto ci riunrimo e comporremo altra musica»


Mentre sembra essere sempre più sicuro che il recente Halloween avrà un seguito, dato gli ottimi incassi della versione di David Gordon-Green, Carpenter ha già fatto sapere che sarà disponibile a lavorare nuovamente sulla colonna sonora della pellicola, cosi come è stato per quella rilasciata lo scorso ottobre. «Ne abbiamo già parlato. Ci faremo trovare pronti»