lunedì 29 ottobre 2018

John Carpenter: ascolta il nuovo tema creato per il servizio in streaming Shudder


Discograficamente tornato attivo con la pubblicazione qualche settimana fa della colonna sonora del nuovo Halloween, John Carpenter sembra sempre più immerso nel suo nuovo universo musicale.



La sua ultima creazione infatti, è il tema per il servizio streaming di film thriller/horror Shudder (attivo per il momento solo negli Stati Uniti). Il brano, lanciato su YouTube qualche giorno fa, sarà trasmesso come sigla introduttiva per qualsiasi produzione originale del servizio on demand.

Graig Engler, general manager di Shudder, ha dichiarato in merito: «Volevamo creare un brano musicale per dare identità al nostro servizio e la prima persona alla quale abbiamo pensato è stata John Carpenter. Quando lo abbiamo avvicinato - con nostra grande gioia - abbiamo capito che lui era entusiasta all'idea di creare un tema iconico che entusiasmerà i clienti di Shudder ogni volta che l o sentiranno.»

La sigla debutterà il giorno il prossimo 31 ottobre, nel giorno in cui verrà trasmessa una maratona dedicata alla saga di Halloween.


venerdì 26 ottobre 2018

Halloween (2018): la recensione (senza spoiler) del ritorno di Michael Myers e Laure Strode


La Blumhouse ha decisamente puntato molto sul rilancio della saga di “Halloween”, l’idea di azzerare nuovamente il tutto sfornando un seguito diretto del film di John Carpenter del 1978, ha fatto storcere più di un naso, ma il risultato conferma lo stato di forma di Jason Blum, che con questo nuovo “Halloween” chiude idealmente il cerchio, d’altra parte era stato proprio Carpenter con capostipite, a portare a casa 80 milioni al netto di un budget minuscolo, il metodo Blum, quando Jason Blum era ancora un bambino. 


Il regista David Gordon Green ha diretto tante commedie, molte delle quali con il suo compare Danny McBride, eppure anche senza avere dimestichezza con il genere horror, i due hanno mantenuto i buoni propositi, dirigendo e scrivendo un film che è una dichiarazione d’amore al capolavoro originale diretto dal Maestro Giovanni Carpentiere, replicandone dinamiche, personaggi e atmosfera, con un tocco di modernità che non stona.

Il tutto senza dimenticarsi però che il pubblico non è più quello di quarant’anni fa, infatti “Halloween” (versione 2018) ha molto più sangue e ammazzamenti cruenti rispetto al capostipite (dove il sangue latitava in favore di tantissima ottima tensione), ma anche una dose di ironia, per fortuna non fastidiosa, che sembra pensata proprio per piacere anche alle nuove generazioni, quindi chi temeva un Michael Myers scoreggione e sboccaciato per via della presenza di McBride come sceneggiatore, può stare tranquillo. 

Forse i Carpenteriani duri e puri potrebbero lamentare una mancanza di vera caratterizzazione per Michael e Laurie, ma è chiaro che il film avvia voluto giocare sul velluto, prendendo solo rischi controllati, di fatti i due eterni avversari sono sempre loro, ma tenendo a mente gli eventi del film di Carpenter e i quarant’anni intercorsi tra “Halloween” e beh, “Halloween”. 

In questo senso non tradisce, anzi è un vero sospiro di sollievo, vedere che l’età (non proprio più verde) di Nick Castle, nuovamente sotto la maschera di Myers, non fa mai scivolare il film in zona “Comicità involontaria” (il rischio di un assassino anziano, con deambulatore e dentiera era parecchio alto), anzi Castle ci restituisce “The Shape” come lo abbiamo sempre voluto: Silenzioso, letale, bravissimo a nascondersi, non una brutta copia di Jason Voorhees, come abbiamo vinto in troppi (e della qualità spesso infima) seguiti di questa lunga saga. 

Inoltre David Gordon Green, paga il fatto di non essere certo un Maestro dell’Horror come Carpenter, ma un regista motivato che ha fatto decisamente i compiti, andando a ripassarsi il capolavoro originale, alcune scene del film del 1978 vengono riproposte quasi identiche, ma per una volta non risultano infelici (e fastidiose) strizzate d’occhio per i fan di vecchia data, ma una precisa scelta narrativa, per mostrarci come Laurie e Michael, siano ora due facce della stessa medaglia.



Quello che ottiene poi, è una Jamie Lee Curtis intensa e decisamente convinta (dimenticatevi il suo frettoloso cameo svogliato in “Halloween - La resurrezione” del 2002), Laurie è diventata una sopravvissuta, una Sarah Connor a tutti gli effetti, che ha sacrificato tutto per essere pronta il giorno in cui Michael tornerà, e per fortuna la ritroviamo circondata da personaggi che non sono totalmente scemi come la media dei vostri personaggi di contorno di uno Slasher movie. 

Qualche forzatura nella trama non manca, questo nuovo “Halloween” non è certo un film impeccabile, ma è una vera dichiarazione d’amore al cinema di Carpenter, che ben disposto verso l’operazione, e coinvolto come produttore esecutivo, contribuisce con la prima colonna sonora originale composta dal Maestro dai tempi di “Halloween III - Il signore della notte” (1982), che è perfettamente in linea con il film: Un misto di tradizione e innovazione. Ora sarebbe carino che tutti i detentori dei diritti delle opere di Carpenter imparino la lezione e decidano di coinvolgere il Maestro. Ogni riferimento a fatti, cose, e remake/sequel di “Grosso guaio a Chinatown” con The Rock, sono puramente voluti. 

Il nuovo “Halloween” riesce ad essere una spanna sopra la media di tanto Horror mainstream che vediamo arrivare in sala, e pur non inventando troppo, ha davvero saputo cogliere l’essenza del film originale, confermando di fatto l’importanza storica del film del 1978. Il risultato è comunque un’opera che potrà piacere ad una grande fetta di pubblico, nuovi e vecchi appassionati. 

Forse questa volta, Michael Myers è davvero tornato a casa, ci ha messo quarant’anni per farlo, ma sapete com’è il traffico no? Tentacolare.

Recensione a cura di La Bara Volante Di Cassidy

mercoledì 24 ottobre 2018

John Carpenter accenna alla possibilità di vedere un giorno il sequel di Essi Vivono


JOHN CARPENTER ACCENNA QUALCOSA SUL REMAKE DI ESSI VIVONO

Ogni tanto John Carpenter rilascia dichiarazioni riguardo ad una possibile serie basata sul suo film cult Il Signore De Male, ma allo stesso tempo tace sul sequel di Grosso Guaio a Chinatown con Dwayne “The Rock” johnson. Ma oggi Carpenter ci dice di più, ci stuzzica affermando che Matt Reeves stava lavorando, un tempo, – e magari sta lavorando tuttora – ad un sequel di un ormai classico lungometraggio di Carpenter, Essi Vivono.

«Non ve ne parlerò, perché potrebbe essere più realistico di quello che credete», dice Carpenter a Den of Geek. «Era un lungometraggio, scritto dal tizio che ha fatto il film sulle scimmie. Matt Reeves. Poi è andato avanti, ma riguardo il sequel, beh, dovremo solo aspettare.»
Non posso dire con esattezza adesso se ciò è da intendersi con il fatto che Essi Vivono 2 (The Resistance) sia ancora in progettazione con Matt Reeves dietro le quinte; la cosa certa è che avremo novità su Essi Vivono in un futuro prossimo. Speriamo che il periodo di Halloween sia d’ispirazione per Carpenter e che si affretti a sviluppare il progetto.
Quanto sareste curiosi di vederlo?


Sinossi:
Nada, una vagabonda senza una meta ben precisa nella vita, scopre un paio di occhiali capaci di mostrare il mondo come realmente è. Quando passeggia per le strade di Los Angeles, Nada si accorge che sia i mass media che il Governo sono pieni di messaggi subliminali volti a tenere la popolazione sotto scacco; e che la maggior parte dell’élite losangelina è composta da alieni corrotti, con la faccia da scheletro, intenti a dominare il mondo. Dopo questa scioccante scoperta, Nada si batte per liberare l’umanità da questi alieni capaci di controllare le menti di intere popolazioni.

Traduzione a cura di Vincenzo Fasulo 

martedì 23 ottobre 2018

Monsters - Taranto Horror Picture Show: il 31 ottobre proiezione speciale di Halloween di John Carpenter

COMUNICATO STAMPA 

NOTTE HALLOWEEN: ANTEPRIMA “MONSTERS – TARANTO HORROR PICTURE SHOW”
Al Cinema Bellarmino di Taranto partono le Giornate del Cinema Horror con una notte tutta dedicata al classico di John Carpenter, in edizione rimasterizzata per il 40° anniversario



TARANTO, 23 Ottobre 2018 – È la notte più spaventosa dell'anno, quella prediletta dagli appassionati in cerca di appuntamenti carichi di tensione. É la notte di Halloween, che quest'anno celebra il 40° anniversario dell'omonima pellicola di John Carpenter, Halloween – La notte delle streghe. Un film che è stato e resta uno dei più grandi successi del cinema indipendente, amato da generazioni di fan dell'assassino in maschera Michael Myers: un cult realizzato nel 1978 e anticipatore di una lunga serie di imitazioni e proseguimenti, di cui è in uscita proprio in questi giorni l'ultimo capitolo, prodotto dalla casa dei miracoli Blumhouse (quella di Paranormal Activity, Get Out, Split e La notte del giudizio) e che vede ancora Carpenter nel ruolo di produttore esecutivo e autore delle musiche. 

La ricorrenza viene celebrata a Taranto con una proiezione speciale a mezzanotte, che inaugura le Giornate del Cinema Horror di “MONSTERS – Taranto Horror Picture Show”, primo appuntamento tarantino dedicato al genere, promosso dall'associazione culturale “Brigadoon – Altre storie del cinema” con il contributo del Centro Studi Cinematografici e la collaborazione dell'associazione Magnifica Ossessione e che si svolgerà interamente durante l'arco di due intense giornate, Lunedì 5 e Martedì 6 Novembre. Nell'anteprima del 31 Ottobre, dalle ore 23:45 sarà possibile visionare la pellicola nella nuova edizione rimasterizzata distribuita da Stardust in versione originale sottotitolata. La proiezione sarà introdotta da Massimo Causo e Davide Di Giorgio, autori del libro “Halloween: Dietro la maschera di Michael Myers” (Le Mani editore, 2010) e organizzatori della rassegna. La serata sarà inoltre accompagnata da distribuzione di dolcetti a tema per i partecipanti. E per chi si presenta in maschera ci sarà un coupon per l'ingresso gratuito alla proiezione inaugurale di MONSTERS nell'appuntamento pomeridiano di Lunedì 5 Novembre. 

Il FILM: HALLOWEEN – LA NOTTE DELLE STREGHE, di John Carpenter
Haddonfield, Illinois, notte di Halloween del 1963. A soli sei anni, Michael Myers massacra la sorella a coltellate dopo averla sorpresa ad amoreggiare con il fidanzato. Rinchiuso in un ospedale psichiatrico, evade quindici anni dopo per far ritorno in città. Solo il dr. Loomis, lo psichiatra che lo ha avuto in cura e che, primo fra tutti, ne ha intuito la pericolosità, cerca di fermarlo. È ancora la notte di Halloween, e Michael si accanisce contro un gruppo di ragazze, in cui spicca l'ignara babysitter Laurie Strode.

Genere: Horror
Durata: 91 minuti

Mercoledì 31, ore 23:45 - Cinema Bellarmino, Corso Italia 184 – Taranto
Prezzo Biglietti € 5

Info: 099 2214121

https://monsterstarantohorror.wordpress.com/
http://www.cinemabellarmino.it/
https://www.facebook.com/associazionebrigadoon/

domenica 21 ottobre 2018

The Sacred Bones Collection: tutta la discografia di John Carpenter in musicassetta


E' disponibile in esclusiva su Discogs la The Sacred Bones Collection, un box in edizione limitata contenenterto musicassetta, i quattro album che John Carpenter ha pubblicato con l'etichetta americana.
Nel dettaglio, gli album sono: Lost Themes (2015), Lost Themes II (2016), Anthology (2017) e Halloween: original motion picture soundtrack (2018), tutti racchiusi in un box da collezione.



venerdì 19 ottobre 2018

Death Waltz: disponibile dal 2 novembre una ristampa della colonna sonora di Halloween per il 40° anniversario del film


Sarà disponibile dal prossimo 2 novembre una ristampa in vinile della colonna sonora di Halloween di John Carpenter curata dalla Death Waltz, in occasione del 40° anniversario del film.

L'uscita godrà di un nuovo artwork disegnato per l'occasione da Mike Saputo, e da quanto si apprende dalla sezione del sito della Death Waltz dedicata alla release, l'audio sarà direttamente ripreso dalle tracce originali in 35mm mono del film, e quindi comprenderà anche i rumori ambientali ed i dialoghi presenti nella pellicola.

L'uscita è stata curata da Alan Howarth che ha rimontato le musiche in ordine cronologico a come emergono nel film, dando la possibilità cosi all'ascoltatore di potersi immergere al massimo durante l'ascolto.


Tracklist:
LATO A:
01. Halloween Theme 2:21
02. Michael Kills Judith 3:38 
03. Shape Escape 1:40
04. Myers’ House 4:07 
05. Shape in the Shadows 2:47
06. Laurie’s Theme 2:31
07. Nightfall in Haddonfield 3:04
08. Backyard 1:48

LATO B: 
01. Killing Spree 2:39
02. Run and Hide 4:43
03. Love Death 2:44
04. Shadowed Streets 2:19
05. The Shape Stalking 2:40
06. He’s In The House 4:14
07. Was it the Boogie Man 1:07
08. Halloween Theme (Reprise) 3:36

mercoledì 17 ottobre 2018

Midnight Factory: Grosso Guaio A Chinatown confermato, Halloween solo rimandato!


Intervistato dall'amico Davide Di Giorgio per la webzine dvdweb.it, il Production & Planning Manager Homevideo di Koch Media -  Alessandro Bonetti non solo ha confermato la prossima uscita di Grosso Guaio A Chinatown in una nuova edizione deluxe (ne abbiamo parlato in questa news proprio ieri) - che a quanto para avrà una veste pop sullo stile di L'Armata Delle Tenebre -  ma che anche Halloween riceverà lo stesso trattamento nella linea Classic della Midnight Factory, e verrà rilasciato nel 2019.

Bonetti ha precisato che la volontà dell'azienda era quello di rilasciare la propria versione del capolavoro slasher/horror di John Carpenter già quest'anno, ma alcuni problemi legati ai diritti che sono stati poi risolti, han fatto slittare la produzione. 

Insomma, grazie a queste due release importantissime, si prevedere una fine 2018 e un inizio 2019 assai scoppiettante per quanto riguarda l'home video dedicato a Carpenter. 

martedì 16 ottobre 2018

Midnight Factory: arriva il 13 dicembre una ristampa deluxe di Grosso Guaio A Chinatown


Uscirà il prossimo 13 dicembre in formato DVD (3 dischi + booklet) e blu-ray (2 dischi + booklet) per la linea Classic della Midnight Factory il cult di John Carpenter - Grosso Guaio A Chinatown.

Al momento non è stata rivelata ne la copertina ne i contenuti extra che comporranno la release, ma i fan di questo cult del 1986 saranno contenti di vedere di nuovo sul mercato in alta definizione il film, dato che la prima stampa in blu-ray è praticamente fuori catalogo in Italia da 3 anni circa. 


Su amazon.it sono già partiti i pre ordini per il formato DVD  e blu-ray




Appena saranno disponibili nuovi dettagli vi aggiorneremo. 

lunedì 15 ottobre 2018

Halloween: proiezione speciale (con ospiti) ad Avellino per il 40° anniversario del film


COMUNICATO STAMPA

Biancosarti e Satana presenta:
Halloween 40: Forty Years of Terorr

Per tutti coloro che l'hanno presa a male per la mancata distribuzione della versione restaurata (sub.ITA) nei nostri cinema di Halloween di John Carpenter ,vi invitiamo il 28 ottobre a partire dalle ore 19.00 al Tilt di Avellino in compagnia di Federico Frusciante (critico cinematografico) e Paolo Spagnuolo (giornalista,autore del libro "Napoli Violenta") per festeggiare i 40 anni dall'uscita del film. 
/ Free Entry & Free Buffet + dj set Tongue Records /



sabato 13 ottobre 2018

John Carpenter: «Grosso Guaio A Chinatown? Ai produttori del remake non frega un cazzo di me e del film originale»


E' ormai più di tre anni che si parla del remake (o sequel) di Grosso Guaio A Chinatown, una delle pellicole più amate di John Carpenter è cult assoluto del cinema degli anni '80. Anche di recente, il produttore Hiram Garcia ha confermato che il film si farà (LEGGI LA NOSTRA NEWS), anche se probabilmente Dwayne Johnson non sarà il protagonista delle pellicola ma semplicemente il produttore.

Interpellato di recente però, Carpenter si è dimostrato molto amareggiato di come le cose stiano procedendo. Ecco le sue parole (riportate dal sito comicbook.com):
«Vogliono fare un film con Dwayne Johnson, questo è quello che vogliono. Hanno da poco acquistato i diritti di questo film, ma non gli importa un cazzo di me e del film originale. E pensare che quel film è non ha nemmeno avuto successo»

Effettivamente il 70enne regista newyorkese non ha tutti i torti, ma va anche detto che se Grosso Guaio all'epoca della sua uscita (1986) fu un grosso fiasco al botteghino, la casa di produzione riprese i costi di produzione e riusci' anche a guadagnarci grazie alle successive edizioni per l'home video. Tutt'oggi il film è tra i più richiesti in formato DVD e blu-ray della carriera di Carpenter. 

giovedì 4 ottobre 2018

Halloween: la Trancas Internation Fims vorrebbe realizzare una serie TV ispirata alla saga


Il Signore Del Male potrebbe non essere l'unico film di John Carpenter a godere di una trasposizione seriale televisiva (LEGGI LA NEWS), ma anche Halloween, capolavoro horror girato dal filmaker di New York nel 1978, potrebbe presto diventare una serie per il piccolo schermo.

A confermarlo è Malek Akkad, produttore per la Trancas International Films, che nei giorni scorsi interpellato da bloody-disgusting.com in merito alla nuova pellicola del franchise,  ha confermato la sua volontà di portare il personaggio di Michael Myers in televisione. Ecco le sue parole:
«Sai. è una cosa che abbiamo in mente da molto tempo, e la vogliamo fare. Lo sviluppo per una serie TV è iniziata dieci anni fa, e la nostra intenzione era quella di non cannibalizzare l'opera cinematografica. Oggi lo sappiamo tutti, i prodotti televisivi arrivano alla gente prima di quelli cinematografici.»

Akkad, che al momento non ha voluto rivelare dettagli sulla trama, ha però precisato che Myers nella serie avrà un ruolo principale. «Il personaggio di Michael è nella sceneggiatura è pienamente coilvolto. Per adesso non ti posso dire altro, ma quello che è posso dire con certezza è che non assomiglierebbe a nessun Halloween visto al cinema. Ma ci sarebbero tutti i personaggi principali, usati in modo molto interessante.» 

mercoledì 3 ottobre 2018

John Carpenter: aggiornamento uscite home video (ottobre 2018) PARTE 2

Bentornati alla rubrica dedicata al catalogo home-video del nostro regista preferito.
Premetto che non ero minimamente preparato alla valanga di annunci che sarebbe piovuta in questi ultimi mesi, e sembra strano dirlo ma di fatto adesso John Carpenter è tra i registi che hanno più film in uscita in 4K!
Data la mole di titoli questa tranche di approfondimenti proseguirà anche con una terza parte. Oggi ci concentriamo proprio sui 4K (UltraHD), ma per praticità eccovi l’elenco completo di tutto ciò che è stato pubblicato di recente o che sarà disponibile nei prossimi tre mesi:

Blu-ray UltraHD 4K
- Halloween
- Christine
- The fog * collector’s edition 4 dischi
- Essi vivono * collector’s edition 4 dischi
- Fuga da New York * collector’s edition 4 dischi
- Il signore del male (Prince of darkness) steelbook
* disponibili anche in edizione steelbook 2 dischi

Blu-ray
- Il seme della follia (In the mouth of madness) collector’s edition remastered
- Le avventure di un uomo invisibile (Memoirs of an invisible man)
- Pericolo in agguato (Someone’s watching me)
- La cosa steelbook remastered
- Starman collector’s edition


Innanzitutto per rispondere alla domanda che tutti vi starete ponendo, mi duole dirvi che di tutto questo ben di Dio al momento solo Christine è attualmente confermato in italiano: troverete il blu-ray UltraHD nei negozi fisici e web a partire dal 9 Ottobre; a giudicare dai primi riscontri, nonostante il master 4K non sia ricavato dai negativi, Sony sembra aver confezionato un eccellente prodotto. Se non avevate recuperato il blu-ray, il nuovo supporto è decisamente un acquisto consigliato, in caso contrario vi rimando a una futura recensione del blog. 

I blu-ray UltraHD di The fog, Fuga da New York, Il signore del male e Essi vivono al momento saranno distribuiti solamente in Gran Bretagna, Francia e Germania. Per queste uscite StudioCanal non ha badato a spese: sul fronte video si prospetta un trattamento di prima classe, l’annuncio ufficiale menziona scansioni a 4K dei negativi originali, e trasferimenti supervisionati dai rispettivi direttori della fotografia (Dean Cundey e Gary B. Kibbe). Il tutto sarà incluso in due diverse edizioni da collezione, steelbook con due dischi per tutti e quattro i film, e digipack con 4 dischi (tra cui il cd della colonna sonora) e poster per Fuga da New York, The fog e Essi vivono. 

Un’eventuale pubblicazione italiana, per ora assente, è legata a Universal e Eagle Pictures, che distribuiscono nel nostro mercato i titoli di StudioCanal. 

Universal detiene i diritti per Fuga da New York, che da noi versa in una situazione penosa considerato il pessimo blu-ray che abbiamo a disposizione. Questo sarebbe il momento adatto per rimediare allo scempio e portare finalmente in Italia un’edizione degna di questo cult. 

Teoricamente anche The Fog dovrebbe rientrare nel catalogo Universal, se ci basiamo sul fatto che l’ultima versione ufficiale distribuita in italiano era un suo dvd, tra l’altro esaurito da anni. Se nel frattempo i diritti sono passati a un'altra label, di certo non ne abbiamo mai avuto traccia in HD, il che riduce drasticamente le speranze di vederlo in questa nuova versione rimasterizzata. 

Eagle Pictures dal suo canto ha pubblicato in blu-ray sia Essi Vivono sia Il signore del male, ma si sta muovendo molto lentamente nel mercato 4K, pertanto le possibilità che i due titoli escano in UltraHD con lingua italiana si affievoliscono. Ho chiesto informazioni a riguardo direttamente sul sito ufficiale Eagle – e vi invito a fare lo stesso – perciò spero di potervi dare quanto prima aggiornamenti certi.


Per Halloween è confermato che il master della versione UltraHD è lo stesso utilizzato per il blu-ray del 2013, quindi abbiamo una fonte 4K e la nuova colorimetria approvata da Dean Cundey in quell’occasione. I primi confronti emersi in rete mostrano un miglioramento generale rispetto alla controparte in blu-ray, ma anche in questo caso attendo di avere il disco tra le mani per un riscontro diretto. 
La situazione italiana è la seguente: il film non è mai uscito in blu-ray, tuttavia le ultime edizioni in dvd erano pubblicate da Dall’Angelo Pictures. Questo dettaglio apre uno spiraglio importantissimo, perché pochi anni fa il colosso Koch Media ha stipulato un accordo per distribuire il catalogo Dall’Angelo in Italia. E guarda caso Koch Media ha creato l’etichetta tutta italiana Midnight Factory, la quale si sta occupando da un paio d’anni della pubblicazione di titoli horror recenti e d’annata in edizioni limitate e non. 

Proprio di recente è stata inaugurata la collana “Midnight Classics” per distribuire in sontuose versioni rimasterizzate e da collezione capolavori e cult del cinema horror. A Luglio sul sito ufficiale è comparso un comunicato che si concludeva così: Tanti sono gli altri capolavori della paura che Midnight Classics sta trasformando in imperdibili oggetti da collezione. Potete stare certi, ad esempio, che il prossimo Halloween sarà non solo la notte delle streghe ma anche la notte in cui lui tornerà…” 
Da allora tutto tace, ma con il 4K del film in uscita in tanti paesi, complice anche l’arrivo al cinema del nuovo “sequel” ufficiale prodotto da Carpenter, i fan italiani sono in fermento. Di certo qualcosa bolle in pentola, non ci resta che attendere e sperare che Midnight ci faccia questo regalo. 
Per ora è tutto, arrivederci alla terza puntata per parlare dei nuovi blu-ray.

Articolo a cura di Riccardo De Franco

martedì 2 ottobre 2018

Halloween: la versione restaurata del film di John Carpenter arriva anche nei cinema italiani (per 3 giorni)


COMUNICATO STAMPA

Il cult horror di John Carpenter nei cinema di tutta Italia solo per tre giorni
15, 16 e 17 ottobre per QMI Stardust
HALLOWEEN
La notte delle streghe (1978)
torna su grande schermo a 40 anni dall’uscita in sala
in versione restaurata e rimasterizzata

“Sono entusiasta all’idea che l’originale torni in sala, mentre ci prepariamo per l’uscita del sequel. Poter vedere entrambi i film al cinema è elettrizzante” John Carpenter

La notte delle streghe si avvicina… Quale modo migliore per prepararsi a Halloween se non accorrere in sala a vedere uno dei cult horror di tutti i tempi? QMI Stardust riporta in sala Halloween – La notte delle streghe solo per tre giorni, dal lunedì 15 a mercoledì 17 ottobre, il classico di John Carpenter datato 1978 nella versione restaurata e rimasterizzata creata per festeggiare l’anniversario in tutto il mondo.

Distribuito in sala per la prima volta il 25 ottobre 1978 in Missouri, Halloween – La notte delle streghe di John Carpenter in poco tempo divenne un grande successo e quindi un vero cult. Girato in soli 20 giorni e costato 300 mila dollari, fu distribuito in tutto il mondo con un incasso di oltre 70 milioni, diventando in breve tempo un grande classico. Merito di un incipit sorprendente, dell’iconica e ipnotica colonna sonora (scritta dallo stesso Carpenter), di un cattivo mascherato ed eterno come Michael Mayers e dalla presenza di una giovane Jamie Lee Curtis. Un film che ha scritto le regole degli horror a venire, inaugurando di fatto il genere slasher movie.

“Sono entusiasta all’idea che l’originale torni in sala, mentre ci prepariamo per l’uscita del sequel. Poter vedere entrambi i film al cinema questo autunno è elettrizzante” ha dichiarato il regista John Carpenter.

Il film è distribuito in versione digitale restaurata e rimasterizzata, realizzata sotto la supervisione del direttore della fotografia del film Dean Cundey, e in lingua originale con sottotitoli italiani.

L’uscita della versione originale di Halloween – La notte delle streghe (1978) arriva nei cinema poco prima dell’uscita del nuovo Halloween (2018) diretto da David Gordon Green, dove Jamie Lee Curtis e Nick Castle riprendono i ruoli rispettivamente di Laurie Strode e Michael Myers per tornare nella cittadina di Haddonfield, dove tutto ebbe inizio.

Halloween – La notte delle streghe (1978) di John Carpenter sarà nelle sale italiane solo lunedì 15, martedì 16 e mercoledì 17 ottobre, distribuito da QMI Stardust.


Biglietti in prevendita su www.stardust.it
Il film partecipata al concorso “gioca il biglietto” info su www.stardust.it



John Carpenter: «Non ho intenzione di dirigere un remake di La Cosa, però mi piacerebbe fare un nuovo film a Venezia»


Recentemente interpellato da Entertainament Weekly, John Carpenter - in queste settimane impegnato nella promozione del nuovo Halloween (dove ha ricoperto il ruolo di produttore esecutivo), si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni interessanti sul suo futuro da regista. 

«Anche se non so se è la cosa giusta da fare alla mia età, mi piacerebbe girare un nuovo film. Ma non ho intenzione di fare un altro film su La Cosa, non ho intenzione di tornare nell'Artico. Voglio prendermela comoda, voglio divertirmi!» ha affermato il 70enne filmaker. 

Incalzato dall'interlocutore - che gli ha proposto allora di scrivere una sceneggiatura "raccapricciante" per un film da girare alle Hawaii - Carpenter ha chiosato: «Pensi che dovrei? Mi piacerebbe in realtà girare qualcosa in Europa, ma per adesso non ho una storia. Vorrei fare però qualcosa a Venezia...quel posto sta affondando!
Però in questo momento ci sono solo due cose davvero importanti nella mia vita: il basket ed i videogiochi. Per giocare ai videogiochi basta sederti su una sedia e iniziare, senza doverti alzare e fare qualcosa di faticoso. Lo adoro.
Questo adesso è il mio lavoro: non dovermi alzare e non fare niente!»