mercoledì 5 luglio 2017

Carpenter e l'alta definizione: facciamo il punto delle recenti nuove uscite in blu-ray


articolo a cura di Riccardo De Franco 

Riepiloghiamo la situazione attuale e le ultime novità per tutti gli appassionati che vogliono colmare le tante (troppe) lacune dell’home-video con i blu-ray del Maestro dell’Horror.

Senza girarci attorno, per chi è affezionato ai doppiaggi italiani non c’è molto da gioire: diversi titoli della filmografia di John Carpenter rimangono ancora “dispersi” nella giungla dei diritti di distribuzione, che spesso e volentieri conduce solo a un vicolo cieco. Quindi tecnicamente nessuna nuova uscita in vista.

Però posso segnalarvi un importante ritorno sul mercato italiano, ovvero una ri-edizione del cult Essi Vivono.  Eagle Pictures sta ripubblicando alcuni titoli del suo catalogo – che erano in via di esaurimento – nella collana “Gli Indimenticabili”: non siamo in presenza di un blu-ray disc da riferimento, in quanto il distributore si è limitato a riciclare il disco uscito alcuni anni fa con un nuovo packaging, però il master video in questione è comunque il migliore in circolazione.

Se non avete approfittato della prima tornata, l’acquisto di questa seconda edizione di Essi Vivono è caldamente consigliato; purtroppo non sono presenti contenuti extra, ma questo blu-ray rimane l’unica opzione per visionare il film in HD e in lingua italiana.


Da alcuni mesi è anche disponibile una nuova versione di Christine, il celebre adattamento del romanzo di Stephen King, che la Sony ha redistribuito in un’elegante custodia steelbook con un nuovo artwork esclusivo. Anche in questo caso il disco è lo stesso già approdato sui nostri scaffali tempo fa, ma qui siamo di fronte ad un video notevolmente migliore, frutto di un restauro effettuato per il mercato americano e poi fortunatamente esportato anche all’estero; l’edizione ripropone il commento audio del regista, alcune scene tagliate e uno speciale dietro le quinte. 

Se non avete già acquistato Christine e badate anche all’estetica oltre che ai contenuti, potete comprare questo nuovo steelbook ad una cifra leggermente superiore rispetto al blu-ray standard.




Se non potete fare a meno dell’italiano, potete anche smettere di leggere qui. Se invece come me avete deciso di non farvi limitare più dal nostro idioma, per godere di blu-ray che il nostro mercato neanche si degna di prendere in considerazione, ci sono tre notizie interessanti sul versante internazionale, di cui una clamorosa:

1) La Shout Factory riediterà in America tre titoli carpenteriani con nuovissime edizioni steelbook limitate, contrassegnate da nuove cover realizzate dall’artista Nathanael Marsh. I film in questione sono The Fog, Fuga Da New York e Essi Vivono; confezione a parte, tutti e tre saranno riproposti con gli stessi contenuti delle precedenti edizioni (doppio disco per Fuga da New York, disco unico per gli altri due). I dischi sono region A e non contengono tracce audio o sottotitoli italiani. (vedi immagine in vetta all'articolo).

2) Il distributore britannico Powerhouse sta rilasciando una serie di classici, tutti presentati con master eccellenti spesso ereditati da edizioni estere. Nel caso di Carpenter abbiamo a disposizione ben tre pellicole, in edizioni limitate doppio disco (i dischi in più sono dvd con i film in definizione standard) e tantissimi contenuti speciali: Vampires, Christine e Fantasmi Da Marte
Il titolo di punta è Vampires, perché il blu-ray americano della Twilight Time, che superava quelli europei per definizione e colori, era ormai esaurito. L’edizione Powerhouse ripropone lo stesso identico master americano ma con una compressione leggermente più generosa; a completare il quadro una serie di nuovi extra disponibili in esclusiva oltre a quelli già proposti prima, e un prezzo più contenuto della controparte statunitense. 
Ricordo che in Italia, a differenza di Christine e Fantasmi Da Marte, l’unica edizione su supporto fisico di Vampires è un vecchio dvd edito da Cecchi Gori, fuori catalogo da anni. Ma per chi possiede un abbonamento Netflix è possibile visionare in italiano proprio la versione HD del blu-ray Twilight Time! 
Altrimenti potete acquistare questi nuovi blu-ray inglesi anche dall’Amazon italiano, tenendo a mente che sono region B (quindi leggibili dai nostri lettori) ma senza tracce o sottotitoli italiani.





3) Infine, ed eccoci al piatto forte, la Arrow Video ha annunciato poco tempo fa che prossimamente pubblicherà un’edizione speciale de La Cosa! Se seguite questa rubrica vi ho già spiegato perché questo distributore inglese si è guadagnato il podio tra le migliori scuderie dell’home-video a livello internazionale. Aggiungete a questo che si vocifera di un probabile nuovo remaster, con scansione 4K dei negativi originali, e l’attesa per questa edizione si fa spasmodica. 

Ricordo che attualmente in Italia circola un blu-ray della Universal piuttosto dozzinale, con un master preso in prestito dal vecchio HD-DVD del film pubblicato anni fa. L’unica edizione che presenta un trasferimento migliore è la collector’s edition della Shout Factory, che sfoggia un quadro più nitido e colori più “freddi” in base alle istruzioni fornite dal direttore della fotografia del film, Dean Cundey. 
Se non volete attendere la futura edizione inglese e se avete un lettore multiregione (il disco Arrow sarà invece region B, quindi leggibile in Europa), la doppio disco americana fa per voi. Altrimenti cominciate a mettere i soldi da parte perché se tutto va bene entro la fine dell’anno potremmo vedere l’edizione definitiva di uno dei migliori film horror di sempre!

Nessun commento:

Posta un commento