lunedì 5 giugno 2017

La Cosa: riprodotta la scena madre sottoforma di videogioco della LucasArts


Traduzione integrale dell'articolo apparso su nerdist.com a cura di Francesco Abruscato in esclusiva per "Il Seme Della Follia". Buona lettura. 



Il film La Cosa, così come il suo eponimo antagonista dallo spazio profondo, è capace di assumere diverse forme, e non solo un disco Blu Ray! Infatti, il film di John Carpenter del 1982 era una pellicola basata sul racconto fantascientifico "Who Goes There?"(Chi va lì?), di John Campbell
La versione 16 bit dell'artista videoludico freelance Paul Conway, del classico di Carpenter qui sotto, non è solo un delizioso artwork nello stile della Lucasarts, ma anche un modo eccellente per omaggiare la tradizione del film di "assumere nuove forme".


l mix di Conway del classico Carpenteriano e l'icono stile da videogioco della Lucasarts è stato postato su Reddit, così come Twitter, e si è velocemente diffuso come se fosse una sorta di... cosa. Su Reddit, Conway ha aggiunto che "si è divertito molto nell'immaginare La Cosa come un gioco d'avventura", e che usa in maggior parte Photoshop, per il suo lavoro. E, in uno dei suoi tweets, ha rivelato il processo della produzione dell'artwork, dallo sketch iniziale al design finale.
La scena che ha duplicato nella "pixellazione" della LucasArts (che si riferisce a videogiochi come Indiana Jones e L'ultima crociata, del 1989), è una delle più memorabili del film, in cui MacReady, interpretato da Kurt Russell, e gli altri intrappolati in Outpost 31, testano il loro sangue con del filo bollente, per individuare chi era stato assimilato dalla cosa. La suspense della scena è palpabile, e, a meno che tu non sia freddo come un cadavere seppellito nella neve antartica, probabilmente ti farà venir voglia di ALZARTI DA QUEL CAZZO DI DIVANO.

Sembra che Conway non abbia considerato l'idea di una versione completa del videogame de La Cosa, ma se ti piace lo stile, ed hai bisogno di aumentare il "fattore da videogiocatore strambo" nella tua vita, puoi dare un'occhiata a "The Darkside Detective"; è un gioco tragicomico che Conway ha realizzato con la stessa estetica, ed inoltre alcune musiche nello stile di Stranger Things.

Nessun commento:

Posta un commento