martedì 6 dicembre 2016

Fuga Da New York: emergono i primi dettagli della sceneggiatura del reboot


Traduzione integrale dell'articolo apparso su thewrap.com e tradotto integralmente da Micol Basone in esclusiva per "Il Seme Della Follia"


La Fox vuole rilanciare il cult movie in stile Il Pianeta Delle Scimmie

[spoiler]
Non leggete questo articolo, se non conoscete i dettagli della trama del remake di Fuga Da New York
[/spoiler]

Nel nuovo Fuga da New York, la città di New York non sarà un carcere di massima sicurezza, scopriremo il vero nome di Snake Plissken e il cattivo sarà totalmente diverso rispetto a quello originale. E in più non inizierà a New York.

Questi sono solo alcuni dei dettagli che The Wrap può condividere in esclusiva riguardo al reboot del classico di John Carpenter del 1981, a cura della 20th Century Fox. Neal Cross, creatore della serie crime della BBC Luther, ha battuto molti altri candidati ottenendo il ruolo di sceneggiatore ed ha consegnato la sua prima bozza a fine ottobre. Luther è conosciuta per il suo realismo e per il lavoro sui personaggi, quindi Cross doveva essere a suo agio nello scrivere il remake.

Il film distopico originale, pubblicato da Avco Embassy, aveva come protagonista Kurt Russell nei panni dello spiritoso Plissken bendato , un prigionerio destinato a salvare il presidente degli Stati Uniti dopo che il suo aereo precipita su una Manatthan diventata carcere di massima sicurezza. Carpenter ha diretto il film, che ha scritto in collaborazione con Nick Castle. Tra gli altri interpreti ricordiamo Ernest Borgnine, Issac Hayes, Harry Dean Stanton, Lee Van Cleef e Adrienne Barbeau.

Russell ritorna poi nei panni di Plissken nel seguito Fuga Da Los Angeles del 1996.

Mike Ireland della Fox ha vinto l'asta per i diritti per il nuovo film da StudioCanal. Carpenter che ha anche diretto alcuni classici come Halloween e Distretto 13, avrà il ruolo di produttore esecutivo per questo remake, che verrà prodotto anche dalla Picture Company di Andrew Rona e Alex Heineman.
Ecco cosa sappiamo di questo remake in 10 punti.

01. IL VERO NOME DI SNAKE PLISSKEN
Plissken nei precedenti due episodi della saga, non aveva un nome, ma ora ce l'ha: Colonnello Robert "Snake" Plissken.

02. IL CATTIVO NON SARA' IL DUCA
Al suo posto troveremo lo slanciato e intensamente carismatico Thomas Newton, un playboy erede di un'azienda agrochimica e biotecnologica. Cinque anni prima aveva deciso di donare in beneficenza la sua intera fortuna: sembra un bravo ragazzo no? Beh, non lo è.

03. IL RUOLO ORIGINALMENTE DI LEE VAN CLEEF SARA' ORA INTERPRETATO DA UNA DONNA
Il film ci presenterà il vice direttore esecutivo della CIA Roberta Hauk.

04. LA CITTA' DI NEW YORK NON E' UNA PRIGIONE DI MASSIMA SICUREZZA
Strano no? Il fatto che New York fosse una prigione era il punto cruciale di tutto il concept di Fuga Da New York. Nel reboot New York è sorprendentemente bella. Manatthan è l'isola che conosciamo, ma con più grattacieli di cristallo e un grande muro ondulato di cristallo. Il cielo è popolato di droni pacifici come le api e l'intelligenza artificiale controlla tutto sottoforma di una giovane donna dalle origini etniche ambigue chiamata April. Un ristretto staff di tecnici e ricercatori chiamati "Seers" monitora tutto.

05. IL REMAKE NON INIZIA NELLA CITTA' DI NEW YORK
Il film originale aveva eliminato la scena iniziale in cui si mostrava come Snake Plissken fosse stato catturato. La nuova versione non lo farà. La scena sarà ambientata in un'altra grande città al di fuori degli Stati Uniti.

06. IL FILM IMMAGINA UN MONDO NEL CAOS
A livello globale un umano su 75 è un rifugiato, o in cerca di asilo.

07. C'E' UN URAGANO IN ARRIVO
Si chiama Superstorm Ellery.

08. LA SECURITY DI APRIL NON SARA' COSI ABILE
Questo renderà vulnerabile l'intera città.

09. SNAKE HA A DISPOSIZIONE SOLAMENTE 11 ORE PER COMPLETARE LA SUA MISSIONE
Nel film originale ne aveva 22. La missione di Plissken è di consegnare Newton vivo.

10.  NEWTON HA UN DISPOSITIVO DI SICUREZZA
Si tratta di un dispositivo misterioso chiamato Fat Boy: una minacciosa sfera di metallo grande quanto una macchina circondata di cavi e fili. 

1 commento: