mercoledì 4 febbraio 2015

Fuga Da New York: negli Stati Uniti in molti vorrebbero Emily Blunt nel ruolo di Snake Plissken per il remake


Qui siamo su lidi fantacinematografici, ma è pur sempre una notizia che merita diffusione. Da qualche giorno, molti media che trattano di cinema stanno - con fare evidentemente anche provvocatorio - appoggiando la candidatura dell'attrice Emily Blunt per il ruolo di Snake Plissken per il remake di Fuga Da New York, al momento ancora in fase di pre-produzione e che vedrà  come produttore esecutivo il regista della pellicola originale del 1981 John Carpenter . A sottolineare il fatto è il sito moviepilot.com che riporta anche il tweet del noto critico cinematografico Todd Gilchrist che ha ammesso col suo post di essere "ossessionato da questa possibilità" ed un articolo di USA Today pubblicato a metà gennaio (leggi qui).


L'articolo prosegue facendo notare come teoricamente, questa potrebbe anche essere una scelta felice: la Blunt ha molto talento, un viso d'angelo e in passato ha dimostrato le sua abilità anche in film d'azione (senza dimenticare che lo stesso Carpenter in passato non ha mai avuto problemi ha dare ruoli di primaria importanza ad attrici belle e capaci). 
La domanda però ci sorge spontanea: se questa "eventualità" diventasse realtà, molti fans già scettici del fatto che uno dei migliori film d'azione dispotica che il cinema americano moderno abbia donato avrà un rifacimento, non lo sarebbero ancora di più nel sapere che dopo il machismo antieroico di Kurt Russell venga sostituito da si un'attrice molto brava, ma che al posto di muscoli ed una faccia dura e impassibile ha un bel seno, un bel sedere e due gambe da top model? 

Nessun commento:

Posta un commento